Francavilla Fontana (Brindisi, Puglia): cosa vedere

Tra Castello Imperiali, Chiesa Madre e centro storico, scopriamo cosa vedere a Francavilla Fontana in provincia di Brindisi (Puglia).
Daniela ed io abbiamo esplorato il comune pugliese alla ricerca delle principali attrattive da visitare e, dopo tanti passi a piedi, possiamo dire che ci piace molto la città d’arte.

Abbiamo esplorato il centro della città vecchia in un giorno primaverile di domenica e, trattenendoci anche di sera, siamo rimasti colpiti dalla vitalità di questo posto, con tanta gente che passeggia in giro tra piazze e corso. Da Piazza Umberto I, fino alla villa comunale (i giardini pubblici), la sera il centro abitato è pieno anche di giovani ragazzi e ragazze.

Centro storico di Francavilla Fontana
Daniele e Daniela di DoveAlSud visitano il centro storico di Francavilla Fontana verso sera.

Bene, Daniele e Daniela di DoveAlSud sono pronti per raccontare l’avventura in questo luogo del sud Italia. Seguite i nostri consigli su cosa visitare. Avanti, non siate timidi, venite virtualmente con noi.

Cosa vedere a Francavilla Fontana

Scopriamo cosa vedere a Francavilla Fontana (Brindisi) in Puglia. Vi facciamo conoscere subito il centro storico. Subito dopo continueremo il nostro approfondimento con attrattive come il Castello Imperiali, la Chiesa Madre con la cupola più alta del Salento e le chiese più belle che si trovano nella città vecchia, oltre alle specchie.

Centro storico di Francavilla Fontana

Daniela ed io abbiamo cominciato la nostra passeggiata nel centro storico di Francavilla Fontana (Puglia). Il nostro viaggio nella città vecchia inizia da Corso Umberto I e iniziamo a vedere il Castello Imperiali e i palazzi antichi che incontriamo lungo il percorso.

Piazza Umberto I con Torre dell'Orologio e cupola
Piazza Umberto I con Torre dell’Orologio, fontana centrale e cupola della Chiesa Madre.

Arriviamo in Piazza Umberto I, molto bella, così rimaniamo a guardare i dettagli tra la fontana centrale, la Torre dell’Orologio (torre campanaria) e i portici. Da vedere le statue che si trovano ai quattro angoli dei portici, ovvero la statua di sant’Irene, san Carlo Borromeo, della Vergine Immacolata e della Madonna della Fontana.

Portici con statue e fontana
Portici di Francavilla Fontana con una delle quattro statue e fontana di Piazza Umberto I
Via Roma con palazzi storici come Palazzo Carissimo
La centrale via Roma a Francavilla Fontana con palazzi storici come Palazzo Carissimo.

Cosa vedere: palazzi, Porta del Carmine, vicoli e stradine del centro storico

Cosa vedere ancora nel borgo antico e nei dintorni? La nostra passeggiata nel centro storico continua lungo via Roma dove troviamo palazzi storici come Palazzo Carissimo. Più avanti si trova Porta del Carmine di Francavilla Fontana, cioè uno dei punti di accesso della cinta muraria cittadina. Segnaliamo anche Porta della Croce e Porta dei Cappuccini. Ci spingiamo oltre e andiamo a sederci su una panchina nella villa comunale per riposarci un po’.

Porta del Carmine Francavilla Fontana
Porta del Carmine di Francavilla Fontana (Brindisi).

Torniamo nel centro storico di Francavilla Fontana da via Roma e arriviamo in via Dante Alighieri per vedere il Palazzo del Sedile. Tra palazzi antichi, vicoli caratteristici e scorci di stradine, arriviamo nella piazza della Chiesa Matrice (Basilica Pontificia Minore del Santissimo Rosario) e visitiamo le altre chiese vicine. Da qui torniamo a visitare il Castello Imperiali che nel frattempo è aperto in base agli orari e giorni di apertura e chiusura controllati online prima di partire.
Potete addentrarvi in scorci caratteristici del borgo antico, consigliamo di percorrere via S. Giovanni e via S. Salvatore con relativi vicoli.

Francavilla Fontana centro storico
Francavilla Fontana centro storico, tra gli scorci di vicoli caratteristici.

Cosa visitare: Castello di Francavilla Fontana

Assolutamente da visitare il Castello di Francavilla Fontana in provincia di Brindisi. La Città degli Imperiali è stata denominata in questo modo proprio in onore dei principi imperiali che governarono la città per circa due secoli ininterrotti. Poco più avanti nel post abbiamo inserito orari e giorni di apertura e chiusura del museo che si trova nelle sale interne. Il Museo Archeologico  MAFF si visita con biglietto di ingresso a pagamento. Potete visitare gratis l’atrio con il cortile del Castello Imperiali e dovrebbe essere con ingresso libero anche la Sala del Camino, se ricordiamo bene.

Castello di Francavilla Fontana
Castello di Francavilla Fontana (Brindisi, Puglia), facciata dell’ingresso.
Castello Imperiali Sala del Camino
Castello Imperiali Sala del Camino, foto.

Dall’esterno il Castello di Francavilla Fontana è molto bello da ammirare ed è possibile notare il fossato che lo circonda. Al cortile si accede attraversando un portale settecentesco. Per andare ai piani superiori si sale una scala che sa tanto di film con principi e principesse. Naturalmente non potevano mancare le foto ricordo con Daniela. Ecco, qui potete scattare alcuni selfie letteralmente da favola. Eheheh!

Cortile Castello Imperiali
Cortile del Castello Imperiali di Francavilla Fontana.

Presso l’Info Point dell’ufficio turistico o tramite il personale del Museo, potete chiedere informazioni su come raggiungere le specchie. In particolare, fatevi spiegare dove si trovano e come arrivare alla Specchia Giovannella o alla Specchia Miano.
Cosa sono le specchie? Si tratta di tipici manufatti realizzati con la sovrapposizione a secco di lastre calcaree che si trovano principalmente nel territorio del Salento, ma anche nella Valle d’Itria e nella Murgia.

Castello Imperiali orari, giorni e visita del Museo Archeologico

Per visitare le sale all’interno del Castello Imperiali, dovete seguire il percorso del Museo Archeologico di Francavilla Fontana (MAFF). Piuttosto interessante la storia raccontata nell’itinerario delle sale allestite e organizzate con design moderno. La storia del territorio viene raccontata in ordine cronologico con gli oggetti inseriti negli ambienti.

Museo Archeologico di Francavilla Fontana
Museo Archeologico di Francavilla Fontana (MAFF) nelle sale del Castello Imperiali.

Francavilla Fontana Castello Imperiali orari e visita nei giorni di apertura. Il Museo Archeologico MAFF è aperto di mattina e pomeriggio in base ai giorni di apertura e chiusura che consigliamo di consultare tramite la loro pagina Facebook.
Il costo del biglietto di ingresso è di 2 euro. Il prezzo della visita guidata è di 2 €.
Numeri di telefono da contattare: +39 0831 820111 e +39 392 8391790.

Chiesa Madre e chiese da visitare

Consigliamo di visitare la Chiesa Madre di Francavilla Fontana. La Basilicata Pontificia Minore del Santissimo Rosario ci regala un favoloso paesaggio con la vista di una bellissima cupola. Dalle informazioni trovate, apprendiamo che la Chiesa Matrice vanta la cupola più alta del Salento.

Chiesa Madre di Francavilla Fontana
Chiesa Madre di Francavilla Fontana, Basilica Pontificia Minore del Santissimo Rosario.

Davvero molto bella la Chiesa dei Padri Liguorini (o chiesa di Sant’Alfonso), chiamata anche la Chiesa d’oro e basta entrare per capire perché viene denominata in questo modo.

Chiesa dei Padri Liguorini, Chiesa d'oro
Chiesa dei Padri Liguorini, detta la Chiesa d’oro.

Ci sono tante altre chiese da visitare, tutte molto belle. Vi invitiamo a scoprire il vostro percorso religioso degli edifici sacri. Ad esempio, citiamo la Chiesa Maria Santissima della Croce con Convento, la Chiesa di Santa Chiara, la Chiesa dello Spirito Santo, oppure la Chiesa del Carmine.

Dove mangiare a Francavilla Fontana

Adesso vediamo dove mangiare a Francavilla Fontana in Puglia. In città e nei dintorni ci sono ristoranti, pizzerie, rosticcerie, masserie e agriturismi per pranzare e cenare.
Nel centro storico e nella parte nuova si trovano tanti bar per fare la colazione o per prendere un aperitivo, gelaterie, pasticcerie, bracerie, negozi e supermercati per fare la spesa. Chiedete consigli in giro oppure affidatevi alle recensioni e alle opinioni di siti e app come TripAdvisor per sapere dove mangiare.

Dove dormire a Francavilla Fontana

Ora consigliamo dove dormire a Francavilla Fontana in provincia di Brindisi. Nel centro abitato e nei dintorni si trovano alberghi, case vacanza, appartamenti in affitto per brevi periodi o B&B.
Cercate i contatti diretti sulle pagine social delle strutture ricettive, ma affidatevi anche all’agenzia viaggi di fiducia per sapere dove pernottare. In più, cercate dove dormire tramite siti e app come Booking o Airbnb.

Francavilla Fontana di sera
Francavilla Fontana di sera, immagine.

Dove si trova Francavilla Fontana, come arrivare al Castello e nel centro storico

Passiamo alla logistica e vediamo dove si trova Francavilla Fontana e come arrivare al Castello Imperiali, nel centro storico e alla Chiesa Madre.

Se volete pagare il parcheggio in un giorno feriale, potete scegliere via Confalonieri che è molto vicina al borgo antico e a tutte le principali attrattive turistiche. In alternativa, potete scegliere il parcheggio gratis nelle strade vicine, come ad esempio la ricerca di un posto libero in via San Lorenzo (vedi il collegamento con le indicazioni stradali di Google Maps).

Distanza

La distanza da Brindisi aeroporto è di 41 Km per 34 minuti di guida. Alberobello si trova a 50 Km. La città di Taranto dista 39 Km per poco più di mezz’ora di guida in auto. La distanza dal mare è di 30 Km o più in base alle spiagge che si scelgono sulla Costa Jonica, come ad esempio San Pietro in Bevagna, Campomarino di Maruggio, Punta Prosciutto o Porto Cesareo.
La Costa Adriatica si raggiunge più o meno con gli stessi tempi. Francavilla dista dal mare della provincia di Brindisi (verso il capoluogo di provincia) tra i 30 Km in su, poi dipende se si sceglie di andare a Specchiolla, Torre Santa Sabina o su altre spiagge della Costa Merlata (Ostuni).

Cupola Chiesa Madre dal Castello Imperiali
Cupola della Chiesa Madre vista dal Castello Imperiali di Francavilla Fontana.

E adesso? Non vi resta che visitare Francavilla Fontana e dirci se vi è piaciuta tramite le nostre pagine social. Cercateci su Facebook e Instagram. Ciao da Daniele e Daniela!

Lascia un commento