Centro storico di Rapone (Potenza, Basilicata): cosa vedere

Il nostro nuovo tour nel Vulture e nel nord della Basilicata ci ha fatto scoprire il centro storico di Rapone in provincia di Potenza.
Se definiamo il borgo antico del piccolo paese lucano un luogo favoloso rischiamo di esagerare? No, anzi, nei dintorni verrete catapultati nel mondo delle favole.

Daniela ed io siamo tornati bambini (come ci piacciono queste situazioni, eheheh!) e ci siamo divertiti tanto a scoprire il percorso del “Paese delle Fiabe”.

Centro storico di Rapone scorcio
Centro storico di Rapone scorcio: Daniela e il pomodorino del “suo” orto. 🙂

Seguiteci per sapere cosa vedere tra i vicoli e le stradine del paese vecchio. Dopo una passeggiata ricca di storia e di ricordi tra scorci, vie e case caratteristiche, vi porteremo con noi virtualmente in un divertente mondo magico creato all’ingresso del comune.

Cosa vedere nel centro storico di Rapone

Bene, noi due siamo pronti e ora iniziamo la nostra camminata per mostrare cosa vedere nel centro storico di Rapone (Basilicata). Quanti passi in salita e discesa stiamo facendo nei paesi della provincia di Potenza e in questa zona del Vulture.

Vicoli borgo antico di Rapone
Passeggiata tra i vicoli borgo antico di Rapone in provincia di Potenza (Basilicata).

Daniela a volte si lamenta che la faccio camminare troppo. Ahahah! Ma (la mia difesa), non le credete, io sono buono, appena troviamo un negozio o un bar caratteristico, non manca l’occasione per fermarci a riposare e per chiacchierare con gli abitanti del luogo.

Immagine Rapone il Paese delle Fiabe
L’immagine parla da sola: a Rapone il Paese delle Fiabe ci sentiamo di casa con le nostre passeggiate divertenti.

Cosa vedere a Rapone centro storico? La nostra visita comincia dalla fontana (inserita nell’immagine principale dell’articolo). Il monumento da fotografare si presenta con una bella facciata caratteristica e, infatti, qui abbiamo scattato il nostro primo selfie. La fontana si trova nei pressi del comune e di Piazza XX Settembre, offre anche la visuale del primo belvedere che incontriamo nella nostra avventura nel paesino lucano.

Rapone centro storico del vulture in Basilicata
Foto di Rapone centro storico del vulture in Basilicata.

Da questa piazza inizia la nostra passeggiata ricca di scoperte paesaggistiche tra vicoli tipici, scorci caratteristici, cortili, chiese e palazzi storici.
Durante la giornata non potevano mancare assolutamente le foto del borgo antico, perché ci è piaciuto molto. Potete vederle nelle immagini pubblicate qui su DoveAlSud.

Centro storico Rapone: stradine con scalinate
Centro storico Rapone ricco di colori: stradine con scalinate, fiori e portoni tipici delle case.

Rapone Paese delle Fiabe

Il centro storico ci ha affascinato per il richiamo alla vita semplice e genuina di un tempo. Usciamo soddisfatti dalle stradine del paese vecchio.
E Adesso? Possiamo visitare il percorso di Rapone Paese delle Fiabe. Ecco, dunque, la sorpresa per chi vuole visitare questo grazioso borgo antico che si trova nell’area del Vulture in provincia di Potenza (Basilicata).

Il progetto è molto interessante per gli abitanti del luogo, per i paesi vicini e per i turisti che possono divertirsi entrando nel mondo fiabesco offerto dalla comunità.

Rapone Paese delle Fiabe: Lupo comunale
Rapone Paese delle Fiabe, il calvario: Daniela, nasconditi dal Lupo Comunale (U Lup Cumunal). 🙂

Si tratta di un percorso che permette di conoscere le leggende tramandate nei racconti popolari e le storie di un mondo fiabesco.

In qualsiasi periodo dell’anno, si può fare una bella passeggiata e seguire il percorso con le storie narrate. Le scene con immagini, racconti audio e installazioni sono molto simpatici per completare in bellezza la scoperta del luogo.

Rapone il Paese delle fiabe: Mana Longh
Rapone il Paese delle fiabe: Aiuto! il mostro Mana Longh (mano lunga) ti tira giù nel pozzo…

Percorso ed evento Rapone il Paese delle Fiabe

Si parte dall’area che si trova nei pressi del parco comunale, ma chiedete maggiori informazioni in giro per trovare i luoghi.
Noi due siamo stati fortunati, perché più o meno vicino alla villa comunale abbiamo trovato casualmente un attore dell’evento Rapone il Paese delle Fiabe.

Il nostro amico presente nella scena con “U Scazzamaurried” (un simpatico signore che interpreta il vecchietto che mentre dorme si ritrova “vittima” del “monachicchio” locale) è stato molto gentile, perché ci ha spiegato per bene dove si trovano i personaggi del racconto. Non ha potuto nemmeno regalarci qualche moneta d’oro, perché anche lui è stato beffato! Eheheh!

Rapone Paese delle Fiabe, U Scazzamauriedd
Rapone Paese delle Fiabe, U Scazzamauriedd. Daniela gli ha rubato il cappello, siamo ricchi… se non ci beffa. Ahahah!

Consigliamo di seguire l’itinerario narrato completo da vedere quando fanno l’evento che fa parte del programma estivo. Nel frattempo, grandi e piccoli, possiamo accontentarci tutto l’anno del percorso permanente.
Speriamo in futuro di poter vedere tutto lo spettacolo del programma completo che si tiene ogni sabato. Da qui, infatti, nasce il richiamo “Oggi è sabato… si va a Rapone”.

Rapone Paese delle Fiabe in Basilicata
Rapone Paese delle Fiabe in Basilicata: U Scorciaman, il serpente mostruoso.

CERA Museo multimediale di Rapone

Si può visitare anche il CERA Museo multimediale di Rapone. Presso il Centro di Educazione Ambientale rurale e Ambientale si possono riscoprire le tradizione ed entrare nel mondo magico delle fiabe.

Consigliamo di verificare in anticipo i giorni e gli orari di apertura e chiusura. Noi speriamo di ritornarci presto per visitare il CERA Museo multimediale.

Dove mangiare a Rapone in provincia di Potenza

Dove si può mangiare a Rapone in provincia di Potenza? Nel centro storico o nei dintorni del paese come le campagne, si trovano una locanda, agriturismi, ristoranti per pranzare e cenare. In alternativa si può comprare qualcosa da mangiare e bere in un bar, in un forno, nel negozio di alimentari. Meglio prenotare, ma se è tutto pieno, potete cercare pizzerie, trattorie e ristoranti anche nei paesi vicini.

Dove dormire a Rapone (Vulture, Basilicata)

Consigliamo anche dove dormire a Rapone che si trova nel Vulture in Basilicata.
Affidatevi ai contatti privati forniti dai residenti del posto o cercate dove pernottare con l’aiuto di agenzie viaggi di fiducia o di siti e app come Booking, Airbnb, Subito o TripAdvisor.

Casa nel centro storico di Rapone
Vista di una casa caratteristica nel centro storico di Rapone e panorama di montagna. Ci è sembrata disabitata, ma chissà.

Nel centro storico di Rapone o nei dintorni si trovano hotel, case vacanze, appartamenti in affitto o B&B. In realtà non ci sono molte strutture ricettive, ma con un po’ di impegno troverete la sistemazione giusta per soggiornare in questo piccolo e grazioso comune lucano.
Da segnalare anche la presenza di un’area sosta camper attrezzata.

Dove si trova Rapone, come arrivare nel centro storico

Vediamo dove si trova Rapone e come arrivare nel centro storico per visitare il borgo antico e il percorso del Paese delle Meraviglie che si trova in Basilicata.

Noi consigliamo di parcheggiare vicino alla villa comunale sulla Strada Provinciale 41 oppure in via Europa (vedi le indicazioni stradali di Google Maps).
Il parcheggio è gratis e in un giorno normale della settimana abbiamo trovato subito posto libero.

La distanza da Matera al centro storico di Rapone è di 145 Km per 1 ora e 50 minuti di strada. Potenza città dista circa 60 Km per poco meno di 1 ora di strada da percorrere in auto. I Laghi di Monticchio si trovano a 20 Km per 27 minuti di guida. La distanza dalle cascate di San Fele è di 8 Km per 15 minuti.

Per calcolare la distanza da Rapone borgo antico e Paese delle Fiabe ad altre località turistiche e città, potete usare la mappa di Google.

Foto Rapone borgo antico
Foto Rapone borgo antico in provincia di Potenza (Vulture, Basilicata).

Adesso non vi resta che visitare questo centro storico suggestivo della Basilicata ed entrare nel mondo magico del simpatico percorso tra “masciare”, mostri, folletti dispettosi e leggende delle tradizioni popolari. E se trovate U Scazzamauriedd, prendetegli il cappello rosso! Potreste diventare ricchi, anche se alla fine il nostro ci ha beffati ed è scappato senza lasciarci nemmeno un centesimo! Eheheh!

Lascia un commento