Casarano (Lecce, Puglia): cosa vedere

Le nostre passeggiate alla scoperta del Salento si intensificano e questa volta consigliamo cosa vedere a Casarano in provincia di Lecce (Puglia).
Diciamo subito che il comune salentino si trova in una zona centrale che permette di visitare i dintorni con molta facilità. Si tratta di una buona posizione per spostarsi nei dintorni, soprattutto per i turisti in vacanza d’estate.

A me e Daniela, durante la nostra giornata di esplorazione della città pugliese, interessa conoscere le principali attrattive del luogo per raccontarle a voi in anteprima.
Siete pronti per i consigli di DoveAlSud? Avanti, cominciamo il nostro viaggio virtuale.

Centro storico di Casarano
Centro storico di Casarano nel Salento (Lecce, Puglia).

Cosa vedere a Casarano (Lecce)

Scopriamo insieme cosa vedere a Casarano (Lecce), la popolosa cittadina salentina. Passeggiando nel centro storico ed esplorando più o meno l’intero territorio, abbiamo trovato diversi punti interessanti.
Tra chiese, palazzi antichi, piazze e ville con tanto verde, abbiamo trascorso davvero una bella giornata. Poi, aggiungiamo che ci sono molti negozi per fare shopping, cioè un dettaglio che è piaciuto sia a Daniela che a me.

Chiesa di Santa Maria della Croce, “Casaranello”

Dove abbiamo iniziato il nostro itinerario per visitare Casarano? Dalla favolosa Chiesa di Santa Maria della Croce, conosciuta come “Casaranello”.

Chiesa di Casaranello con mosaici
Chiesa di Casaranello con favolosi mosaici.

Consigliamo di vedere la piccola chiesa di Santa Maria della Croce che si trova un po’ fuori dal centro abitato, perché è molto bella. La chiesa di Casaranello vi regalerà la vista di mosaici e affreschi unici. L’edificio rappresenta uno dei più significativi luoghi di culto paleocristiani della regione e consigliamo vivamente di vedere gli splendidi mosaici del V secolo e gli affreschi di epoca bizantina.
Per conoscere i giorni e gli orari delle visite, consigliamo di contattare il numero di telefono +39 347 1751019. Noi due abbiamo trovato aperto l’edificio di mattina fino alle ore 12.

Chiesa di Santa Maria della Croce Casarano con affreschi
Chiesa di Santa Maria della Croce di Casarano con affreschi bizantini.

Cosa visitare: centro storico di Casarano

Continuiamo a scoprire cosa visitare, passando a vedere il centro storico di Casarano. Prima di arrivare nella città vecchia, consigliamo alcune tappe che si incontrano davanti se si segue il percorso che inizia dalla chiesa di Casaranello.

Suggeriamo di fare un salto in Corso XX Settembre per vedere il “Castello”, che poi in realtà non lo è, ma si tratta di una villa a forma di castello che dovrebbe risalire alla fine del 1800 (informazioni trovate sul web). Tuttavia, la villa sembra un castello ed è di sicuro un posto carino da vedere.

"Castello" villa di Casarano
“Castello” villa di Casarano in provincia di Lecce.

Prima di addentrarci nel centro storico, abbiamo visto Piazza Umberto I con il Monumento dei Caduti. Qui abbiamo deciso di scattare il selfie da usare come immagine principale del post. Inoltre, attratti dall’area verde, ci siamo seduti e riposati un po’ al fresco nella villa comunale William Ingrosso.

Villa comunale William Ingrosso, Piazza Umberto I
Villa comunale William Ingrosso, Piazza Umberto I, per giocare e riposarsi nel verde.

A questo punto ci siamo infilati alla scoperta di stradine con vicoli caratteristici, scorci con palazzi antichi, negozi e viuzze tipiche.

Chiesa Madre, Colonna di San Giovanni Elemosiniere, Torre dell’Orologio e Sedile

Entriamo nel vivo del centro storico e visitiamo la Chiesa Madre di Casarano realizzata in barocco leccese, dedicata a Maria SS. Annunziata.

Chiesa Matrice di Casarano
Chiesa Matrice di Casarano dedicata a Maria SS. Annunziata.

Tra i vari palazzi antichi ci è piaciuto molto Palazzo D’Aquino, attualmente conosciuto con il nome Palazzo De Lorenzi. Molto caratteristica la lunga serie di mensole che avrebbero dovuto reggere il balcone della grande sala, mai realizzato.

Palazzo D'Aquino o De Lorenzi
Palazzo D’Aquino (o Palazzo De Lorenzi) con lunga serie di mensole.

La Torre dell’Orologio con Sedile da una parte e la Colonna di San Giovanni Elemosiniere dall’altra parte, sono senza dubbio i punti più rappresentativi del centro storico del comune salentino.

Colonna di San Giovanni Elemosiniere (Patrono)
Colonna di San Giovanni Elemosiniere (Patrono di Casarano).
Torre dell'Orologio di Casarano
Torre dell’Orologio di Casarano con le luminarie per la Festa della Campanella.

Noi ci siamo trovati nel paese vecchio nel periodo della Festa della Madonna della Campana con le luminarie (da vedere nelle foto). Il lunedì successivo alla Pasquetta, qui viene festeggiata la “Campanella”.
La festa patronale di San Giovanni Elemosiniere (la festa patronale di Casarano), è molto sentita dagli abitanti, ma i casaranesi sono legati molto anche alla Festa della Madonna della Campana.

Tra i diversi punti interessanti, un’altra zona da visitare è Piazza San Domenico con la Chiesa di San Domenico. Qui si trova anche l’ex Palazzo dei Domenicani, attualmente Palazzo Municipale, dunque sede del Comune.

Chiesa di San Domenico Casarano
Chiesa di San Domenico a Casarano (Lecce, Puglia).

Cosa vedere a Casarano nei dintorni? Sulla strada per Ruffano consigliamo di visitare il Parco Astronomico San Lorenzo. Noi ci siamo stati di sera durante gli eventi in programma in estate ed abbiamo trascorso una bella esperienza. Ecco un nostro approfondimento sul Parco Astronomico San Lorenzo che si trova nei dintorni.

Dove mangiare a Casarano (Puglia)

Vediamo dove mangiare a Casarano (Puglia). In centro e nei dintorni si trovano ristoranti, pizzerie, trattorie, agriturismi e masserie per pranzare e cenare.
Ci sono tanti bar per fare colazione, gelaterie, pasticcerie, panifici, negozi e supermercati per fare la spesa.

Casarano centro storico, scorci
Casarano centro storico, scorci da vedere.

Dove dormire a Casarano (Lecce)

La posizione strategica per visitare il Salento rende appetibile cercare dove dormire a Casarano (Lecce) durante le vacanze estive.
Nel centro e nei dintorni si trovano facilmente alberghi, B&B, case vacanza e appartamenti in affitto per brevi periodi. Potete chiedere informazioni su dove dormire anche all’agenzia viaggi di fiducia, oppure ai contatti diretti dei privati che si trovano sui siti internet e sulle pagine social.
In alternativa, usate app e siti come Booking, Airbnb o Subito per trovare un hotel, un Bed and Breakfast, una casa vacanze, oppure una villa di lusso o un albergo con piscina se siete più esigenti per pernottare con tutti i servizi disponibili.

Dove si trova Casarano, come arrivare alla chiesa di Casaranello e al centro storico

Ora vediamo meglio dove si trova Casarano, come arrivare alla chiesa di Casaranello e come raggiungere il centro storico.
Segnaliamo direttamente via Casaranello (vedi il collegamento con le indicazioni stradali di Google Maps) per arrivare alla Chiesa di Santa Maria della Croce.
Dovrebbe essere semplice parcheggiare l’auto sulla strada.

Da qui, per seguire il nostro itinerario, potete proseguire a piedi. In alternativa, spostatevi con l’auto per raggiungere il centro storico di Casarano. Potete provare a cercare un parcheggio libero, ad esempio, verso via Giuseppe Mazzini.

Palazzi antichi nel centro storico di Casarano
Palazzi antichi da vedere nel centro storico di Casarano (Lecce).

Distanza

La distanza da Lecce a Casarano è di 48 Km per 42 minuti circa da percorre in auto. Quanto dista dal mare? Tra i 15 e i 24 minuti si raggiungono la Baia Verde di Gallipoli, Marina di Mancaversa o Torre San Giovanni. Giusto per fare qualche esempio sulla distanza Casarano mare in base alle spiagge vicine sulla Costa Jonica del Salento.

Otranto si trova a 40 Km, Santa Maria di Leuca si trova più o meno a mezz’ora di auto, l’aeroporto di Brindisi si raggiunge in 1 ora e 15 minuti, mentre per arrivare a Bari ci sono 200 Km di strada.

Se ci fate un pensiero per una passeggiata in questo comune salentino durante una gita fuori porta, oppure per una vacanza d’estate, fateci sapere la vostra esperienza sui nostri canali social. Ciao da Daniele e Daniela.

Lascia un commento