Cava di Bauxite a Otranto, Lecce (Puglia): come arrivare

Vedendo le foto del laghetto della Cava di Bauxite a Otranto in provincia di Lecce (Puglia), è tornata subito in mente un’incredibile esplosione di colori.

Questo posto non dovete farvelo sfuggire. E se ve lo diciamo noi che abbiamo girato quasi tutto il Salento, dovete crederci per forza.
Le immagini mozzafiato parlano da sole. Il lago di colore verde smeraldo intenso, la vegetazione circostante e gli alberi verdi, le pareti rocciose di colore rosso e arancione. I colori sono veramente vividi. Si tratta di uno spettacolo unico per gli occhi, un’area di interesse paesaggistico e ambientale davvero eccezionale!

Cava di Bauxite di Otranto
La Cava di Bauxite di Otranto (Lecce).

Passiamo subito alle informazioni utili, perché sicuramente a tutti interessa come raggiungere questo luogo davvero suggestivo.

Come arrivare alla Cava di Bauxite

I turisti in vacanza vogliono sapere dove si trova e come arrivare alla Cava di Bauxite perché è diventata una delle attrazioni più fotografate del territorio.
E come dargli per la curiosità? Noi stessi abbiamo cercato con molta attenzione le coordinate sulla cartina per raggiungere in auto questa località con panorama straordinario.

Inseriamo le indicazioni stradali di Google Maps che conducono direttamente al parcheggio (vedi il collegamento). Arrivati a destinazione, dopo aver lasciato l’auto, c’è un tratto di strada molto breve da percorrere a piedi e sarete davanti a questo spettacolo della natura.

Percorso per arrivare a piedi
Percorso per arrivare a piedi dopo il parcheggio.

Durante la stagione estiva il parcheggio è a pagamento (noi abbiamo pagato 3 euro). Se venite in altri periodi dell’anno, l’area di sosta è libera. Ricordate che lasciando la strada provinciale arriverete su un breve tratto di strada sterrata.

Generalmente, chi sceglie di andare a piedi, come punto di riferimento della posizione per la partenza prende il porto di Otranto che è più vicino. La distanza è di circa 2 Km.
Potrete avventurarvi anche con una bella escursione a cavallo chiedendo in zona chi offre il servizio.

Si può fare il bagno? Purtroppo no. Anzi, siccome si tratta di un’area di estrazione ormai dismessa, bisogna fare molta attenzione per non precipitare in acqua.

L’area è di proprietà privata, però, a quanto pare, i proprietari non hanno posto particolari restrizioni, poiché i turisti raggiungono il posto tranquillamente superando la transenna.

Laghetto della Cava di Bauxite
Il laghetto della Cava di Bauxite.

Le precauzioni sono d’obbligo. Consigliamo di stare sempre molto attenti quando scattate le vostre foto, perché è pericoloso sporgersi troppo.

Storia del laghetto

Cos’è la Cava di Bauxite? Qui si estraeva il minerale dal quale si ricava l’alluminio. L’estrazione c’è stata per circa 20 anni negli anni ’60 e ’70, ma nel 1976 ha visto un abbandono improvviso per via del costoso costo estrattivo.
Una particolare falda acquifera naturale ha permesso nel tempo la creazione del laghetto spettacolare che si può vedere in questa zona del Salento.

Il parcheggio pagato include il servizio navetta che raggiunge la spiaggia vicina Baia dell’Orte. La località balneare è una caletta sabbiosa e rocciosa. Magari potete approfittarne portando il costume per fare un bagno.
Nelle vicinanze si può raggiungere anche la spiaggia di Cala Casotto e un po’ più a sud si trova il Faro di Punta Palascia.