Centro storico di Colobraro (Basilicata)

La Lucania nasconde davvero tante bellezze e oggi la nostra passeggiata si addentra nel centro storico di Colobraro (Basilicata).
Vi raccontiamo il comune “innominabile” con immagini e informazioni sulla leggenda di “Quel Paese” che porta sfortuna. Seguiteci perché potrete scoprire il viaggio in questo borgo antico da visitare in provincia di Matera.

Cosa vedere nel centro storico di Colobraro

Iniziamo l’avventura consigliando cosa vedere nel centro storico di Colobraro (provincia di Matera) in Basilicata.

Innanzitutto, vediamo come arrivare e dove parcheggiare.
Indicazioni stradali di Google Maps.
Potete prendere come punto di riferimento  la Strada Provinciale su Viale Vittorio Veneto.

Panorama Valle del Sinni da Colobraro
Vista panorama Valle del Sinni da Colobraro con binocolo panoramico.

Di fronte all’Auditorium Comunale è possibile osservare le bellezze circostanti tramite il binocolo panoramico gratuito. Questo strumento è stata una bella idea per osservare la Valle del Sinni dal piccolo comune lucano. La vista panoramica è suggestiva anche per via della posizione del paese incastonato sulla roccia.

Vicoli e gradinate del borgo antico

Basta proseguire un po’ più avanti per trovare un bar all’angolo. Come punto di riferimento, potete usare questa strada per addentrarvi nel borgo antico tra vicoli e gradinate.
Resterete affascinati grazie agli scorci fino a raggiungere i ruderi del castello. Noi due abbiamo trovato molti scorci unici da vedere e fotografare.

Centro storico di Colobraro (Basilicata)
Foto scattata percorrendo i vicoli del centro storico di Colobraro (Basilicata).

Abbiamo notato con piacere che il centro storico di Colobraro (Basilicata) è molto curato e pulito, infatti tutte le stradine sono carine. I cittadini residenti hanno abbellito le vie del paese con piante e fiori colorati.

Piazzetta borgo antico di Colobraro
Piazzetta caratteristica nel borgo antico di Colobraro.

Siete in zona? Il percorso di questo borgo antico non può mancare se state visitando i paesi della provincia di Matera. La tappa è obbligatoria soprattutto se siete in vacanza in estate quando c’è l’evento Sogno di una notte a Quel Paese.

Ruderi del castello di Colobraro (Matera, Basilicata)

In alto nel comune si trovano i ruderi del castello di Colobraro centro storico. Se volete scattare belle foto, questo è di sicuro un posto suggestivo per le vostre immagini in provincia di Matera, Basilicata. Di recente è stato effettuato un restauro conservativo del castello. Cosa ne pensiamo dopo aver visto questo luogo? La vista panoramica con scorci tra i resti della struttura è molto affascinante.

Vista dal castello di Colobraro
Immagine con vista panoramica dal castello di Colobraro.
Vista panoramica sotto il castello
Vista panoramica sotto il castello: Daniela che chiacchiera con anziane signore di Colobraro.

Colobraro leggenda: evento Sogno di una notte in Quel Paese

Adesso entriamo nel vivo dell’argomento Colobraro leggenda, perché incuriosisce molti turisti in vacanza in Basilicata.
Perché andarci? L’evento Sogno di una notte in Quel Paese rappresenta l’occasione giusta per visitare il piccolo borgo antico. L’evento viene organizzato ogni anno tra le vie del centro storico.

Non ci siete ancora stati? Organizzate anche voi la visita in uno degli appuntamenti della settimana. Si trascorrono bei momenti in compagnia tra riti e magia, infatti ci siamo divertiti molto in una serata trascorsa qui con gli amici.

Il paese che porta sfortuna in Basilicata

Nei paesi vicini il comune è “innominabile”, perché la superstizione degli abitanti vuole che il posto porti sfortuna.
Oggi, però, è avvenuta la trasformazione di Colobraro paese che porta sfortuna in Basilicata. L’idea è stata senza dubbio vincente. Da luogo da evitare ora abbiamo una bella storia raccontata bene dai simpatici attori del posto. La superstizione sulla jella, dunque, è stata trasformata in un piacevole evento.

Rappresentazione teatrale consigliata da vedere

A noi è piaciuta? Certo! La rappresentazione teatrale Sogno di una notte in Quel Paese è davvero simpatica. La storia narrata è davvero molto bella e consigliata da vedere. Quali argomenti vengono trattati nella storia? Si parla di amuleti, streghe, credenze sul “monachicchio”, del rito dell’affascino.

Gli abitanti del luogo sono molto coinvolti. L’affiatamento si nota e l’abbiamo apprezzato tanto. Gli attori locali hanno trasformato il centro storico di Colobraro (Matera) in un teatro all’aperto. Si tratta di un’occasione originale per scoprire la leggenda tramite pregiudizi, cultura popolare e tradizione.

Rappresentazione teatrale Colobraro Leggenda
Rappresentazione teatrale Colobraro Leggenda: “Sogno di una notte a Quel Paese”.

Museo della Civiltà Contadina e Casa contadina

Cosa visitare a Colobraro? Daniela ed io consigliamo di vedere il Museo della Civiltà Contadina di Colobraro e la Casa Contadina. Il museo si trova presso il Palazzo delle esposizioni, sulla strada che abbiamo indicato prima come punto di riferimento per trovare parcheggio.

Colobraro Museo della Civiltà Contadina
Cosa vedere a Colobraro: Museo della Civiltà Contadina.

Per noi è stata una vera sorpresa scoprire questo luogo pieno di oggetti che ci portano alla memoria di altri tempi. Ci sono numerosi attrezzi da lavoro dei vecchi mestieri che ricordano il passato.

La riproduzione di un’antica classe di scuola è favolosa. Naturalmente, qui, Daniela ed io ci siamo messi a giocare a maestri e alunni. Chissà chi di noi due ha preso le bacchettate. Ahahah!

Antica classe di scuola nel Museo di Colobraro
Antica classe di scuola riprodotta nel Museo di Colobraro (Matera, Basilicata).

Nello stesso palazzo è possibile vedere anche la riproduzione di una tipica Casa Contadina con oggetti e vestiti del passato.

Casa contadina Museo del Palazzo delle esposizioni
Casa contadina da vedere oltre al Museo del Palazzo delle esposizioni.

Chiesa Madre di Colobraro, Convento dei Francescani e chiese

Per quanto riguarda il turismo religioso, consigliamo di visitare la Chiesa Madre di Colobraro dedicata a San Nicola di Bari.

Tra le altre chiese, suggeriamo di visitare la moderna Chiesa dell’Annunziata.

Chiesa di Sant'Antonio di Padova vicino al Comune
Chiesa di Sant’Antonio di Padova, si trova vicino alla sede del Comune.

Fuori dal centro storico, nei pressi della sede del Comune, invitiamo a visitare la Chiesa di Sant’Antonio da Padova e l’adiacente Convento dei Francescani dell’Osservanza con il suggestivo chiostro del cortile interno.

Colobraro: chiostro del Convento dei Francescani
Colobraro cosa vedere: chiostro del Convento dei Francescani dell’Osservanza.

Museo dell’Olio di Colobraro

Una simpatica sorpresa da visitare nel centro storico del comune lucano è stato anche il Museo dell’Olio di Colobraro.
All’interno del vecchio frantoio è possibile vedere un’antica macina in pietra, il torchio a vite e la pressa idraulica.
In più, c’è una sala degustazione con olio e prodotti tipici.

Museo dell'Olio Colobraro
Museo dell’Olio di Colobraro in provincia di Matera (Basilicata).

Come visitare questo posto? Quali sono gli orari e i giorni di apertura e chiusura del Museo dell’Olio privato? Consigliamo di contattare la titolare, Giusi, tramite il numero di telefono 339 5419966. Tramite il contatto è possibile richiedere informazioni per prenotare un appuntamento e la visita guidata.

Immagini Colobraro

Terminiamo la nostra passeggiata con alcune immagini. Il “paese innominabile” della Basilicata ci offre un bel borgo caratteristico da esplorare in tutti i periodi dell’anno, soprattutto in estate quando c’è l’evento Sogno di una notte in Quel Paese.

Naturalmente noi due di DoveAlSud non crediamo a iella, streghe, fattucchiere e monachicchio. La prova che non crediamo alla sfiga? Beh, abbiamo scattato una foto con il “capo” del paese, il sindaco di Quel Paese. Ma, magari, è il nostro selfie anti-iella con l’amico sindaco, Andrea Bernardo, ad averci protetto. Eheheh!

Sindaco di Quel Paese innominabile in Basilicata
DoveAlSud e il selfie anti-iella con il Sindaco di Quel Paese innominabile in Basilicata. 🙂

Dopo la vostra visita, diteci se il borgo vi è piaciuto, soprattutto durante la rappresentazione dell’evento che viene organizzato in estate. Ciao!

Foto scattate da noi due e condivise nell’album.

Colobraro centro storico
Foto scattata presso Colobraro centro storico.
Scorcio castello Colobraro
Scorcio da una finestra del castello di Colobraro.
Immagine panoramica Colobraro
Una bella immagine panoramica di Colobraro dall’alto.

Lascia un commento