Corato: cosa vedere (Bari, Puglia)

Nel nuovo appuntamento scopriamo cosa vedere a Corato in provincia di Bari (Puglia). In uno dei nostri ultimi tour di DoveAlSud abbiamo esplorato tutta la zona circostante e non poteva mancare una visita alle principali attrattive turistiche di questo comune pugliese.

Venite con noi virtualmente ad esplorare la città tramite il nostro racconto con foto.

Cosa vedere a Corato
Cosa vedere a Corato (Bari), passeggiata nel centro storico.

Cosa vedere a Corato

Cominciamo la nostra passeggiata per scoprire cosa vedere a Corato (Bari). Siamo partiti da Corso Cavour e ci è piaciuto subito il Palazzo di Città, ex Convento dei frati Minori Osservanti di San Cataldo dove oggi c’è la sede del Comune. Qui, infatti, abbiamo scattato la foto usata per l’immagine principale di copertina per questo articolo.

Palazzo di Città
Palazzo di Città, ex convento, oggi sede del Municipio.

Vicino al municipio si trova il Teatro Comunale, si tratta davvero di uno splendido monumento da ammirare.

Teatro comunale
Il Teatro comunale.

Tra i palazzi storici più belli, nel centro storico cercate il Palazzo delle Pietre Pizzute (Palazzo De Matteis), in alto si vede lo stemma dei conti Patroni Griffi.

Palazzo delle Pietre Pizzute (De Matteis)
Palazzo delle Pietre Pizzute (o De Matteis).

Fate una passeggiata nel centro storico di Corato tra vicoli e viuzze per trovare gli scorci più caratteristici. Potete cercare, ad esempio, Largo Abazia con l’Arco Abazia e il vicino Largo Plebiscito. Noi abbiamo girato molto, visitando anche Piazza Vittorio Emanuele, Piazza di Vagno, Piazza Bolivar Simon, Corso Mazzini e Piazza Cavallotti.

Centro storico di Corato
Centro storico di Corato in Puglia.

Le chiese

Scopriamo quali sono le chiese di Corato che abbiamo visto. La Chiesa Matrice dedicata a Santa Maria Maggiore. All’interno c’è il prezioso busto-reliquiario d’argento di San Cataldo, Santo Patrono della città. Inoltre, c’è un favoloso affresco della Madonna di Costantinopoli risalente al 1559.

Chiesa Matrice
Chiesa Matrice dedicata a Santa Maria Maggiore.

Da vedere la Chiesa dell’Incoronata che si trova vicino al Palazzo di Città. In più, consigliamo vivamente di visitare il Santuario e Chiesa di Santa Maria Greca. All’interno del Santuario si trova la tomba della serva di Dio Luisa Piccarreta.

Santuario della Madonna Greca con Luisa Piccarreta
Santuario della Madonna Greca con la tomba di Luisa Piccarreta.

Potete cercare altre chiese se vi interessa particolarmente il patrimonio religioso.

Dove dormire e dove mangiare

Vediamo dove dormire e dove mangiare. In città e nei dintorni si trovano numerosi ristoranti, pizzerie o bar per fare colazione o fermarsi a pranzo e cena. In più, con l’aiuto di siti e app per le prenotazioni online, si possono trovare alberghi, B&B e case vacanze in centro o nei dintorni.

Dove si trova e come arrivare a Corato

Ora spieghiamo dove si trova Corato e come arrivare nel centro storico del comune pugliese.

Noi abbiamo parcheggiato in Corso Mazzini (vedi il collegamento con le indicazioni stradali di Google Maps). Abbiamo trovato il parcheggio a pagamento, ma ci sono anche quelli gratis se siete fortunati.

Potete usare la mappa per calcolare la distanza da altre località vicine. Ad esempio la distanza da Bari è di 44 Km e si raggiunge in circa 45 minuti. La distanza da Corato a Castel del Monte (Andria) è di 18 Km e si arriva in meno di mezz’ora all’importante meta turistica.

Cosa vederenel centro storico
Cosa vedere nel centro storico tra vicoli, palazzi, piazze e larghi.

Queste sono le principali attrattive turistiche che consigliamo di vedere tra quelle che abbiamo visitato noi. Buona gita fuori porta. Ciao da Daniele e Daniela!