Cosa vedere ad Agropoli (Cilento)

Ci siamo spostati in provincia di Salerno e consigliamo cosa vedere ad Agropoli nel meraviglioso Cilento. Quest’area della Campania, dichiarata Patrimonio Mondiale dell’UNESCO, ci offre numerosi paesaggi e panorami favolosi.

In questo racconto con foto abbiamo esplorato soprattutto lo splendido centro storico con il castello. Il comune campano rappresenta la porta del Parco Nazionale del Cilento, Vallo del Diano e Alburni. Sul nostro blog, in futuro, con una ricerca troverete anche le spiagge e il mare da non perdere per le vacanze d’estate.

Centro storico
Centro storico della città.

Siete pronti a venire con noi virtualmente alla scoperta della località turistica? Forniremo molti consigli per il prossimo viaggio al sud Italia o per la gita fuori porta se abitate nei dintorni. Forza, cominciamo.

Cosa vedere ad Agropoli

Iniziamo a scoprire cosa vedere ad Agropoli. Se avete scelto di trascorrere le vacanze in questo luogo, questa guida potrebbe essere molto utile per conoscere i punti principali.

Cosa vedere ad Agropoli
Cosa vedere ad Agropoli, consigli di Daniele e Daniela di DoveAlSud.

Ci sono molti posti interessanti tra castello, vicoli e viuzze particolari, chiese, monumenti, porto, lungomare. Cosa fare di sera e di notte? Ci sono piazze e strade principali in cui c’è vita tra negozi per fare shopping, passeggio e locali per mangiare e bere qualcosa.

Centro storico

La nostra passeggiata inizia dal centro storico di Agropoli e precisamente dalla Salita degli Scaloni. Arrivati in cima, si trova subito la Porta d’ingresso. Fermatevi a guardare i dettagli del portale seicentesco d’ingresso con le mura difensive e lo stemma degli ultimi feudatari, simbolo della città. La porta monumentale ha 2 ingressi.

Salita degli Scaloni e Porta d'ingresso
Salita degli Scaloni e Porta d’ingresso al borgo.

Arrivati in cima agli scaloni si può ammirare anche il belvedere panoramico della città a picco sul mare, con vista sul porto turistico.

Entrati nel borgo iniziano ad apparire i primi scorci suggestivi tra vicoli fioriti, scalinate e monumenti. Si può accedere subito alla Chiesa della Madonna di Costantinopoli.

Centro storico di Agropoli
Centro storico di Agropoli (Salerno).

Proseguendo alla scoperta degli angoli nascosti del borgo antico con viuzze suggestive, siamo arrivati alla Chiesa dei Santi Pietro e Paolo Dopo aver curiosato tra i vicoli e i monumenti, torniamo in Piazza Umberto I e andiamo verso il Porto Turistico.

Segnaliamo anche il Palazzo Civico delle Arti con il Museo archeologico con biglietto di ingresso a pagamento. Se volete approfondire i monumenti, ci sono le torri costiere nei dintorni, cioè Torre di San Marco e Torre San Francesco. Segnaliamo anche il Faro e la Fornace.

Il Castello di Agropoli

Tra i monumenti, non può mancare la visita al Castello di Agropoli. L’impianto originario del Castello Angioino Aragonese risale ai bizantini. Noi due abbiamo camminato prima nel fossato guardando con la testa in alto l’imponente e maestoso monumento.

Castello di Agropoli
Il Castello di Agropoli.

Abbiamo attraversato il ponte con la vista del mare e siamo arrivati all’ingresso ritrovando il fossato in basso. Si può accedere all’interno, ovvero in una delle più importanti attrazioni storiche della città. Informatevi in anticipo su giorni e orari di apertura e chiusura. Oltre agli orari, potete chiedere anche le informazioni sui biglietti di ingresso a pagamento.

Castello Angioino Aragonese
Il Castello Angioino Aragonese, interno ed esterno.

Le chiese da visitare

Le chiese rappresentano un valore importante da visitare per chi vuole conoscere il patrimonio religioso di una città. Nel nostro itinerario iniziamo con la Chiesa della Madonna di Costantinopoli che si trova nella prima piazzetta con belvedere. Ci fermiamo a guardare la facciata con la torre dell’orologio e sul frontone c’è la scritta “Ave Maris Stella”. All’interno si nota la statua della Madonna con una caratteristica unica, infatti, la Vergine regge il Bambino sul braccio sinistro in base alla tradizione iconografica bizantina.

Chiese da visitare: Madonna di Costantinopoli
Chiese da visitare: Chiesa della Madonna di Costantinopoli.

Nel centro storico si trova la Chiesa Madre dedicata ai Santi Pietro e Paolo. Non sempre è aperta, noi ad esempio in autunno l’abbiamo trovata chiusa.

Chiesa Madre
Chiesa Madre dedicata ai Santi Pietro e Paolo.

Porto turistico, mare e spiagge

Da non perdere una bella passeggiata presso il Porto Turistico. Al porticciolo ci sono tanti punti suggestivi e pittoreschi per scattare foto ricordo e selfie per i profili social. Noi siamo stati al porto di sera con un incantevole tramonto, il mare e le barchette da scenografia nella splendida località turistica a sud di Salerno.

Porto Turistico
Il Porto Turistico e noi due.

Qui, guardandoci in giro, vediamo il promontorio a picco sul mare ed è il punto giusto per dirvi il significato del nome, cioè “città alta”.

Nei prossimi appuntamenti vi forniremo consigli anche sulle spiagge. Abbiamo già individuato la Baia di Trentova, oltre ai lidi del Lungomare San Marco.

Cosa fare e cosa vedere di sera? In Corso Garibaldi e sul Lungomare, come abbiamo già anticipato, ci sono negozi e locali per passeggiare e stare in compagnia. Qui si trascorrono le vacanze in modo unico.

Dove mangiare e dove dormire

Ora diamo qualche consiglio su dove dormire e dove mangiare. Per pernottare ci sono alberghi, B&B, case vacanza o villaggi. Trovate hotel di lusso oppure strutture ricettive più economiche.
Per mangiare ci sono ristoranti, pizzerie e bar per fare facilmente colazione, pranzare e cenare. Non andate via senza assaggiare i prodotti tipici, soprattutto la mozzarella di Bufala Campana DOP.

Dove si trova e come arrivare ad Agropoli

Adesso vediamo dove si trova Agropoli e come arrivare al centro storico. Il comune è la porta del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni.

Dove parcheggiare? Noi abbiamo scelto il parcheggio per l’auto di Viale Europa (vedi il collegamento con le indicazioni stradali di Google Maps). Ci sono posti a pagamento e posti liberi gratis se siete fortunati.

Tramite la mappa potete calcolare la distanza da altre località turistiche che si trovano nei dintorni. Ad esempio, la distanza da Paestum è di 10 Km per 20 minuti di guida e Castellabate si raggiunge in 22 minuti percorrendo 12 Km. Salerno dista 56 Km e si guida per circa 1 ora, mentre da Napoli si arriva percorrendo 107 Km in 1 ora e 40 minuti circa.

La nostra passeggiata con guida virtuale è terminata. Adesso tocca a voi scoprire la località turistica grazie ai nostri consigli su cosa visitare ad Agropoli. Fateci sapere se il Cilento vi è piaciuto tramite i nostri canali social. Ciao da Daniele e Daniela!