Cosa vedere a Cava de’ Tirreni (Salerno)

Tra le nostre personali sorprese, consigliamo cosa vedere a Cava de’ Tirreni in provincia di Salerno in Campania. Lo diciamo subito, questa è stata la nostra prima visita nella località vicina alla Costiera Amalfitana. Le prime impressioni? Siamo arrivati per la prima volta nel comune campano e ci siamo divertiti tanto a girarlo tra i suoi affascinanti punti di interesse.

Siete pronti a seguirci nel nostro nuovo racconto con immagini del luogo per scoprire cosa fare? Allora partiamo virtualmente insieme tra foto e consigli.

Cosa vedere: Borgo Scacciaventi
Cosa vedere: Borgo Scacciaventi con portici, il centro storico.

Cosa vedere a Cava de’ Tirreni

Abbiamo fatto una bella passeggiata per suggerire cosa vedere a Cava de’ Tirreni, la città che si trova vicino alla Costiera Amalfitana.

Tra centro storico, monumenti e chiese, siamo andati alla scoperta del comune campano. In più, ci sono molte cose da esplorare nei dintorni. Il patrimonio religioso qui vi offrirà molti punti importanti da non perdere durante la vostra vacanza. Prendete appunti sul comune anche per una gita fuori porta diversa, soprattutto se abitate vicino e non siete mai andati a scoprire il patrimonio culturale e artistico della cittadina.

Monumenti di Cava de' Tirreni
Monumenti di Cava de’ Tirreni, uno scorcio.

Centro storico di Cava de’ Tirreni

La prima zona in cui siamo andati a curiosare è il centro storico di Cava de’ Tirreni, precisamente Corso Umberto I con il suo favoloso Borgo Scacciaventi. I portici sono molto caratteristici e qui abbiamo guardato i palazzi storici, ma anche i negozi per fare shopping, oltre ai locali per mangiare o bere qualcosa.

Chiese da visitare

Continuiamo il nostro percorso dopo la passeggiata sotto i portici del Borgo Scacciaventi. Le chiese rappresentano senza dubbio il punto di forza tra le cose da visitare. Infatti, il nostro itinerario inizia proprio dal Santuario e Basilica Pontificia di Santa Maria dell’Olmo.

Chiese da visitare
Chiese da visitare: Santuario e Basilica Pontificia Santa Maria dell’Olmo.

Il Convento San Francesco e San’Antonio è meraviglioso e dedicherete diverso tempo per ammirarlo tutto. La facciata esterna con il campanile è incantevole. Il convento francescano ospita, tra l’altro, la cripta con le reliquie, il mosaico del planisfero e la cappella dell’Adorazione, la chiesa inferiore con il pozzo, gli affreschi in sacrestia. Da non perdere la prestigiosa Biblioteca dei frati francescani e il Presepe artistico. Informatevi comunque sulle date di apertura e chiusura del presepe, oltre agli orari e i giorni delle visite gratuite. Come particolarità, abbiamo trovato anche l’incensiere sul soffitto nella navata centrale. Il Botafumeiro.

Convento San Francesco e Sant'Antonio
Convento San Francesco e Sant’Antonio, esterno e interno.

Torniamo in centro e arriviamo in Piazza Duomo con la fontana e il Duomo di Cava intitolato a Santa Maria della Visitazione. La facciata esterna è imponente in tutta la piazza. All’interno consigliamo di cercare anche l’altare dedicato a Sant’Adiutore.

Duomo di Cava
Duomo di Cava, dedicato a Santa Maria della Visitazione.

Abbazia Benedettina della Santissima Trinità

Nei dintorni, l’Abbazia Benedettina della Santissima Trinità rappresenta probabilmente l’attrazione principale della località. La Badia si trova a pochi Km, nella frazione di Corpo di Cava. All’interno dell’Abbazia della Santissima Trinità si possono vedere tantissime opere d’arte prestigiose.
Segnaliamo un favoloso Ambone, la biblioteca e archivio, il capitolo (la sala delle riunioni dei monaci), il chiostrino, il museo, il cimitero longobardo nei sotterranei della badia. La basilica e le cappelle dell’antica basilica sono tutte da scoprire. Si tratta di un grandioso complesso monumentale ricco di arte, storia e santità.

Nei dintorni segnaliamo anche il Santuario dell’Avvocatella.

Botteghe e negozi di ceramica artigianale

Siamo andati a visitare la sala del Municipio che è un ex teatro. Abbiamo giocato anche come dei bambini sulla scacchiera che c’è sul pavimento di Piazza Eugenio Abbro. Cosa comprare e idee per un souvenir? Da non perdere le botteghe e i negozi di ceramica artigianale.

Botteghe e negozi di ceramica artigianale a Cava de' Tirreni
Le Botteghe e i negozi di ceramica artigianale a Cava de’ Tirreni.

Molto bella anche la Villa Comunale, ci siamo fermati un po’ per riposarci con un sano relax nella natura, oltre a guardare le ranocchie e le tartarughe.

Se avete tempo potete fare una passeggiata sul Monte Castello per scoprire ciò che resta del piccolo castello, il “Castrum Sancti Adiutoris”.

Piazza Duomo con Monte Castello
Piazza Duomo con vista Monte Castello.

Dove dormire e dove mangiare

Ora vediamo dove dormire e dove mangiare. Per pernottare potete usare siti e app che servono per cercare una struttura ricettiva tra hotel, case vacanza e B&B.
Per fare colazione, pranzare e cenare, ci sono numerosi ristoranti, pizzerie e bar. Chiedete consigli su un posto dove si mangia bene anche agli abitanti.

Dove si trova e come arrivare a Cava de’ Tirreni

Adesso diamo le informazioni su dove si trova Cava de’ Tirreni (Salerno) e come arrivare nel centro storico del comune della Campania.

Dove parcheggiare l’auto? Noi abbiamo scelto il parcheggio di Piazza S. Francesco (vedi il collegamento con le indicazioni stradali di Google Maps).
Tramite la mappa potete calcolare la distanza da altre località nei dintorni. Ad esempio, per raggiungere la Costiera Amalfitana o quanto dista dal mare. Considerate che la distanza da Vietri sul Mare è di circa 5 Km e si arriva in 10 minuti nella vicina località turistica della Costiera Amalfitana.

Bene, la nostra passeggiata finisce qui. Avete preso appunti per la vostra prossima vacanza o per la gita fuori porta? Fateci sapere cosa ne pensate e se sono stati utili i nostri consigli su cosa fare e cosa visitare a Cava de’ Tirreni. Ciao da Daniele e Daniela!