Monte Sant’Angelo: cosa vedere (Foggia, Gargano)

Oggi vi facciamo scoprire cosa vedere a Monte Sant’Angelo in provincia di Foggia in Puglia. Si tratta di una delle principali mete turistiche del Gargano per quanto riguarda il turismo culturale. Il Santuario di San Michele Arcangelo (patrimonio UNESCO) è semplicemente favoloso.

Abbiamo visto la Grotta, il castello, il centro storico, le chiese e i musei. Il comune è meta di pellegrinaggi da tutto il mondo. Spesso il percorso viene inserito nell’itinerario religioso insieme al vicino San Pio di Pietralcina di San Giovanni Rotondo.

Scopriamo insieme a Daniele e Daniela di DoveAlSud cosa visitare. Abbiamo assaggiato anche deliziosi prodotti tipici come il buonissimo pane locale, il caciocavallo podolico e le ostie ripiene. Seguiteci nel nostro racconto con foto.

Centro storico di Monte Sant'Angelo (Puglia)
Centro storico di Monte Sant’Angelo (Puglia), in provincia di Foggia.

Cosa vedere a Monte Sant’Angelo in Puglia

I nostri consigli su cosa vedere a Monte Sant’Angelo (Puglia) iniziano dal Santuario. Da qui siamo partiti alla scoperta della cittadina in provincia di Foggia che si trova sulla parte più elevata del Gargano.

Siamo stati al castello, abbiamo passeggiato tra le stradine e le casette bianche del rione Junno, abbiamo visitato le chiese e siamo arrivati anche all’Abbazia di Santa Maria di Pulsano che si trova fuori dal paese. Inoltre, abbiamo visto i palazzi, le piazze principali e ci siamo spostati anche nei dintorni per esplorare meglio la zona.

Santuario di San Michele Arcangelo di Monte Sant’Angelo

Il Santuario di San Michele Arcangelo di Monte Sant’Angelo ci ha lasciato a bocca aperta. Il sito è Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO e viene visitato ininterrottamente dai pellegrini di tutto il mondo.

Santuario di San Michele Arcangelo (Patrimonio UNESCO)
Ingresso del Santuario di San Michele Arcangelo (Patrimonio UNESCO).

Dall’esterno si può ammirare il campanile della Basilica, una maestosa torre ottagonale. Si passa accanto al campanile per accedere all’ingresso dove c’è un ampio piazzale, chiamato “Atrio superiore”. Arriviamo alla Scalinata angioina che porta verso la mistica grotta che si trova al piano inferiore.

Campanile ottagonale Basilica Santuario di San Michele
Campanile ottagonale Basilica Santuario di San Michele Arcangelo.

Grotta di San Michele

La Sacra Grotta di San Michele rappresenta un’esperienza unica. Secondo la tradizione si tratta del mistico luogo dell’apparizione dell’Arcangelo. Tanti pellegrini arrivano tutto l’anno alla grotta delle apparizioni e all’Altare di San Michele Arcangelo.

Grotta di San Michele a Monte Sant'Angelo
Grotta di San Michele a Monte Sant’Angelo (Puglia).

Tra le altre cose non è assolutamente da perdere la “Cappella Penitenziale” o “della Riconciliazione” e l’Altare della Madonna.

Cosa visitare: Musei Tecum

Consigliamo di visitare anche i Musei Tecum. Si possono vedere le cripte longobarde, le sezioni Lapidario e Devozionale.

L’ingresso è gratis per la Basilica. Si paga solo l’accesso ai Musei Tecum.

Per conoscere i giorni di apertura e chiusura e gli orari di ingresso della Basilica Santuario, consigliamo di trovare le informazioni sul sito ufficiale. In più, potete contattare e prenotare l’ingresso, oltre a chiedere il prezzo del biglietto.
Siamo rimasti piacevolmente sorpresi dalla scelta di non far pagare l’accesso. Non davamo per scontato l’ingresso libero.

Centro storico di Monte Sant’Angelo: rione Junno

Cominciamo la nostra passeggiata nel centro storico di Monte Sant’Angelo. Il comune del Gargano ci ha regalato scorci di stradine e vicoletti molto caratteristici.

Centro storico
Centro storico visto dalla strada uscendo dal paese.

Nella via principale del borgo (via Reale Basilica), ci sono diversi negozi e negozietti di souvenir e prodotti tipici. Da comprare assolutamente il pane locale e il caciocavallo podolico. Consigliamo anche di assaggiare le ostie ripiene, si tratta di un dolce tipico del posto, semplice e buono. I dolcetti tipici sono ostie farcite con mandorle e miele.

Ostie ripiene dolcetto tipico
Daniela con le “ostie ripiene”, il dolcetto tipico.

Il rione Junno ci è piaciuto molto nel borgo antico del paese. Nel quartiere Junno del centro storico si passeggia tra casette bianche una accanto all’altra, vicoletti e angoli suggestivi nascosti, tutti da scoprire perdendosi tra le stradine. Da non perdere, tra l’altro, anche il rione Carmine e il rione Grotte.

Castello

Il Castello di Monte Sant’Angelo non può mancare durante la gita fuori porta in questo comune che si trova in provincia di Foggia.
La fortificazione testimonia l’alternanza di dominazioni, popoli e stili architettonici. Il castello normanno-svevo-angioino-aragonese si trova nel Parco Nazionale del Gargano.

Castello di Monte Sant'Angelo
Castello di Monte Sant’Angelo in Puglia.

Quanto costa il biglietto? Il prezzo del ticket è di 2 euro a persona. L’ingresso è a pagamento ed è aperto di mattina e pomeriggio. Maggiori informazioni su orari di apertura e chiusura in base al periodo dell’anno e ai giorni della settimana si possono richiedere tramite i contatti. Il numero di telefono per chiamare è 0884565444 e si possono chiedere anche informazioni sui prezzi del biglietto, su sconti per gruppi, ridotti e opzioni per entrare gratis.

Castello
Castello da vedere.

Cosa vedere: chiese e Tomba di Rotari

La passeggiata nel centro storico è ricca di storia e cultura. Cosa vedere tra monumenti e chiese? Consigliamo la Tomba di Rotari (Battistero di San Giovanni in Tumba).

Tomba di Rotari (Battistero)
Tomba di Rotari (Battistero di San Giovanni in Tumba).

L’ingresso della Tomba di Rotari è a pagamento (costa 1 euro) e bisogna seguire gli orari di apertura e chiusura di mattina e pomeriggio.

Vicino alla chiesa di San Pietro si trova la Chiesa di Santa Maria Maggiore. Accedete all’interno perché è molto bella.

Chiesa di Santa Maria Maggiore
Chiesa di Santa Maria Maggiore, interno.

Abbazia di Santa Maria di Pulsano

Spostandosi nei dintorni, un po’ più lontano dal centro abitato (a 12 Km di distanza), si arriva all’Abbazia di Santa Maria di Pulsano. Si trova a strapiombo su speroni di roccia e, nei dintorni della chiesa, ci sono diversi eremi.
Si tratta di un luogo decisamente suggestivo. Per visitare il monastero, diversi pellegrini raggiungono a piedi l’Abbazia di Pulsano.

Se vi piace la pace e la tranquillità nella natura, consigliamo anche la vicina Foresta Umbra. Il comune è sede di due siti UNESCO: il Santuario di San Michele Arcangelo e le faggete vetuste della Foresta Umbra.

Dove dormire e dove mangiare

Dove dormire? Ci sono alberghi, B&B e case vacanza per pernottare. Potete cercare gli hotel e gli alloggi su siti e app come Booking, Airbnb o TripAdvisor. In alternativa, affidatevi all’agenzia viaggi o contattate direttamente le strutture ricettive.

Dove mangiare? Ci sono ristoranti, pizzerie, bar, locali, forni e panifici per gustare i prodotti tipici del posto. Nel centro storico, in paese e nei dintorni si può fare colazione, prendere un aperitivo, pranzare e cenare senza problemi.

Dove si trova Monte Sant’Angelo, come arrivare al Santuario e al castello

Adesso vediamo dove si trova Monte Sant’Angelo e come arrivare al Santuario, al castello e al centro storico.
Dove parcheggiare? Consigliamo il parcheggio a pagamento che si trova più vicino alla zona con tutte le principali attrattive da visitare (vedi il collegamento con le indicazioni stradali di Google Maps).

Da qui a piedi si arriva nel centro storico facilmente. Tutti i luoghi descritti si trovano nei dintorni.

Distanza

La distanza da Foggia è di circa 60 Km e si raggiunge in 1 ora. San Giovanni Rotondo dista 24 Km, Manfredonia 21 Km, la distanza da Vieste è 56 Km e Peschici dista 58 Km. La distanza dal mare è di circa 15 o 18 Km se si desidera andare presso la spiaggia del comune.
Per calcolare il percorso da altri luoghi, potete cambiare il punto di partenza e destinazione sulla cartina di Google Maps.

Abbiamo consigliato cosa vedere a Monte Sant’Angelo in Puglia, segnalando cosa fare e quali sono le attrattive principali di questo comune. Fateci sapere se anche voi siete rimasti molto affascinati dalla bellezza del luogo. Ciao da Daniele e Daniela.