Cosa vedere a Potenza (Basilicata)

Siamo arrivati nel capoluogo lucano ed ecco per voi tutti i consigli su cosa vedere a Potenza in Basilicata. Abbiamo fatto una bella passeggiata nel centro storico alla scoperta dei monumenti, le chiese, le piazze e i vicoli più caratteristici.

Avanti, seguiteci nel nostro racconto con foto per scoprire cosa visitare tra le principali attrattive che offre la città. Pronti? Via!

Via Pretoria
Noi due in Via Pretoria.

Cosa vedere a Potenza

In questo post di oggi forniremo diversi suggerimenti su cosa fare e cosa vedere a Potenza. Da molti definita come una città brutta, in realtà ci regala alcuni punti interessanti. Si può trascorrere una bella giornata e noi siamo qui per consigliare i luoghi più belli da non perdere.

Centro storico di Potenza

La nostra passeggiata inizia nel centro storico di Potenza. Dopo aver parcheggiato l’auto, abbiamo preso le scale mobili e siamo arrivati in via Pretoria, detta “sopra Potenza”. Il corso è la strada dello shopping, infatti Daniela ed io ci siamo fermati a curiosare in alcuni negozi.

Centro storico di Potenza: via Pretoria
Il Centro storico di Potenza: via Pretoria.

Piazza Mario Pagano

Raggiungiamo subito Piazza Mario Pagano, detta Piazza Prefettura, ma soprannominata simpaticamente anche “Piazza Polmonite”, perché c’è spesso tanto vento. Guardandoci intorno e facendo una panoramica, è interessante la caratteristica con i palazzi antichi e la vista dei vicini portici.

Piazza Mario Pagano, Prefettura
Piazza Mario Pagano, detta Piazza Prefettura.

Teatro Stabile e palazzi

Da non perdere il Teatro Stabile, l’esterno, ma soprattutto l’interno. Chiedete se vi fanno entrare o affacciarvi davanti l’ingresso per ammirare il Teatro Francesco Stabile.
L’immagine da cartolina si completa con il Palazzo della Prefettura.

Teatro Francesco Stabile
Il Teatro Francesco Stabile, esterno ed interno.
Palazzo della Prefettura in Piazza Mario Pagano
Il Palazzo della Prefettura in Piazza Mario Pagano.

Restando nel centro storico, visitiamo la Cattedrale e, vicino al Duomo, passiamo sotto l’arco della Porta San Gerardo, una delle porte di accesso alla parte antica della città in epoca medievale.

Il nostro itinerario ci porta in Piazza Giacomo Matteotti e qui si trova il Palazzo del Fascio, sede del Consiglio Comunale del comune. In più, c’è il Municipio, il Palazzo di Città. Giriamo alla ricerca di scorci suggestivi tra vicoli e viuzze e arriviamo a Porta San Giovanni con lo scorcio del campanile della Chiesa di San Francesco.

Tempietto di San Gerardo, Torre Guevara

Lungo le mura della città c’è il Tempietto di San Gerardo. All’interno del tempietto è custodito il busto del Santo. Sul piccolo edificio si possono leggere anche le date che indicano l’invasione dei briganti e la seconda insurrezione della città.

Tempietto di San Gerardo
Il Tempietto di San Gerardo.

Ci affacciamo dal muretto che si trova dietro il tempietto per scoprire alcuni scorci della “città verticale”.

Ci spostiamo fino alla Torre Guevara, ovvero l’unico resto dell’antico castello della città. Da qui c’è la vista con il Polo Universitario della Basilicata e l’Ospedale San Carlo.

Torre Guevara: antico castello
Torre Guevara: unico resto dell’antico castello.

Chiese e Cattedrale da visitare

Le chiese da visitare. Il nostro itinerario, prima di arrivare al Duomo, la Cattedrale di Potenza, inizia dalla Chiesa di San Francesco. Siamo entrati e abbiamo curiosato anche nel chiostro del Convento di San Francesco.

Chiese da vedere a Potenza
Chiese da vedere a Potenza: Chiesa di San Francesco e chiostro del Convento.

Dopo aver camminato in un altro tratto di via Pretoria, entriamo in un vicolo e arriviamo in Largo Duomo con la Cattedrale di San Gerardo, dedicata al Santo Patrono della città. All’interno sono conservate le spoglie del Santo Patrono. Le reliquie del santo si trovano in un’urna in argento e cristallo. Tra le altre cose, consigliamo di vedere la statua del santo in legno.

Cattedrale di San Gerardo a Potenza
La Cattedrale di San Gerardo di Potenza.

Entriamo nella Chiesa di San Michele Arcangelo e ammiriamo questo tipico esempio in stile romano. All’interno non perdete un dipinto dell’Annunciazione realizzato dal Pietrafesa, un crocifisso ligneo e un affresco della Madonna con Bambino tra i santi Pietro e Paolo.

Chiesa di San Michele Arcangelo
La Chiesa di San Michele Arcangelo.

Naturalmente potete vedere anche altri edifici religiosi che ci sono nel territorio comunale.

Ponte Musmeci e musei

Cosa fare nei dintorni e in centro, oltre ai luoghi già descritti? Consigliamo di dare un’occhiata al Ponte Musmeci, ovvero il viadotto dell’industria sul fiume Basento. Si tratta di un’importante opera di ingegneria e architettura.

Segnaliamo anche i musei. Il Museo archeologico nazionale della Basilicata “Dinu Adamesteanu” e il Museo archeologico provinciale.

Dove dormire e dove mangiare

Consigli su dove dormire e dove mangiare, città capoluogo della regione? Per pernottare potete cercare un hotel sui siti e app con alberghi, oppure un B&B, una casa vacanze o un appartamento in affitto per brevi periodi.
Per fare colazione, pranzare e cenare, si trovano facilmente i bar, i ristoranti e le pizzerieà.

Dove si trova e come arrivare a Potenza

Adesso vediamo dove si trova Potenza di preciso e come arrivare nel centro storico.

Dove parcheggiare? Siccome non è facile trovare un parcheggio libero per l’auto, se arrivate da fuori città, consigliamo di usare le scale mobili.
Noi, ad esempio abbiamo trovato facilmente posto libero presso il Parcheggio Unicef (vedi il collegamento con le indicazioni stradali di Google Maps).
Da qui si prendono le scale mobili a pagamento per raggiungere il centro. Informatevi soltanto sugli orari delle scale mobili per conoscere l’apertura e la chiusura. Se non funzionano alcune rampe, dovrete salire o scendere a piedi per quel tratto di gradini.

Tramite la mappa potete calcolare la distanza dalla località che interessa e anche la distanza dal mare se volete trascorrere una giornata in spiaggia sulla costa Tirrenica o Ionica. Per fare un esempio, la città dista dal mare di Maratea circa 125 Km da percorrere in 1 ora e 45 minuti. Le spiagge della costa ionica? Metaponto, ad esempio, si raggiunge in 1 ora e 10 minuti guidando per 110 Km.

Qui finisce la nostra passeggiata virtuale con i consigli su cosa visitare a Potenza città, capoluogo della regione Basilicata. Ciao da Daniele e Daniela!