Mola di Bari: cosa vedere (Puglia)

Un altro luogo tutto da scoprire, oggi consigliamo cosa vedere a Mola di Bari in Puglia. Questa regione è ricca di sorprese per chi ama il turismo che deve andare alla ricerca dei posti che non siano i soliti della massa.

La città di mare pugliese ci è piaciuta molto tra centro storico, porto e lungomare, monumenti e una tradizione spettacolare. Cos’è? Ci riferiamo alla sedia davanti casa che mostra i prodotti del proprio orto in vendita. Questo particolare rende tutto più suggestivo e pittoresco mentre si passeggia nei vicoli.

Sedia davanti casa con prodotti in vendita
La sedia davanti casa con prodotti dell’orto in vendita.

Pronti a scoprire con noi cosa visitare in questo comune che si affaccia sulla costa del mare Adriatico? Allora seguiteci.

Cosa vedere a Mola di Bari

Iniziamo subito a consigliare cosa vedere a Mola di Bari. La nostra passeggiata turistica inizia in Piazza XX Settembre con la fontana, la vista dei palazzi storici e il Torrione. La torre d’avvistamento testimonia l’antica fortificazione che circondava la città.

Il nostro itinerario ci fa arrivare subito presso il Porto Turistico e Peschereccio. Qui incontriamo anche alcuni simpatici pescatori che ci mostrano il polpo appena pescato. Se vi trovate qui vicino durante l’apertura del mercato del pesce, fateci assolutamente un salto per entrare nel vivo del posto.

Porto e lungomare
Porto e lungomare con pescatori.

Le chiese

Tra i consigli inseriamo subito le chiese. Dal porto ci spostiamo verso la Chiesa di Santa Maria di Loreto ed entriamo a guardare, tra l’altro, la statua della Madonna dell’Altomare.

Chiesa Santa Maria di Loreto
La Chiesa Santa Maria di Loreto.

Nel centro storico andiamo a visitare la Chiesa Matrice di San Nicola e ci soffermiamo ad ammirare la facciata esterna con il rosone e il campanile. Si trova nel borgo antico a poca distanza dal mare e l’interno merita, compresa la cripta.

Chiesa Matrice di San Nicola Mola di Bari
Chiesa Matrice di San Nicola a Mola di Bari (Puglia).

Tra le più belle, da non perdere la Chiesa della Maddalena che si trova in Piazza XX Settembre. L’ammiriamo soffermandoci sui dettagli della facciata esterna come il rosone, l’orologio e il campanile. All’interno si trova la statua della Madonna Addolorata che è la Patrona della città.

Cosa visitare a Mola di Bari: chiese
Cosa visitare a Mola di Bari: chiese, come la Chiesa della Maddalena.

Centro storico di Mola di Bari e Lungomare

A noi è piaciuto molto esplorare i vicoli e le viuzze del centro storico di Mola di Bari. Sul lungomare, poi, si trovano scorci davvero caratteristici. In un vicolo abbiamo trovato anche alcuni signori che riparavano le reti da pesca. Insomma, qui si fa un vero e proprio tuffo nella vita di un borgo marinaro.

Cosa vedere a Mola di Bari
Cosa vedere a Mola di Bari: il centro storico.

In Piazza XX Settembre si può trova il Palazzo Roberti. All’interno del palazzo signorile, nella sala nobile, c’è una bellissima tela di Aniello D’Arminio.

Palazzo Roberti e Teatro Van Westerhout
Il Palazzo Roberti e il Teatro Van Westerhout.

Il nostro percorso include il Teatro comunale Van Westerhout. Ci spostiamo in Corso Umberto I tra i palazzi e arriviamo in Piazza Risorgimento, chiamata anche Piazza delle Quattro Fontane. Ci addentriamo in via Francesco Crispi dove, oltre alle sedie con i prodotti della campagna in vendita, ci sono i panni stesi sui balconi che rendono ancora più suggestive le stradine strette del centro storico.

Esploriamo un po’ tutto il centro abitato, passando anche da via Cesare Battisti, dalla Chiesa di Santa Chiara, Piazza degli Eroi con Palazzo e Chiesa di San Domenico, oltre a comprare qualcosa presso il mercato della frutta e verdura.

Castello Angioino

Il nostro percorso ci porta al Castello Angioino. Potrete ammirarlo soprattutto dall’esterno, tuttavia noi due lo abbiamo trovato aperto perché c’era in corso una visita guidata di una scuola. Questa fortezza ha la forma di un poligono stellato. Ci sembra di aver capito che il monumento è aperto alle visite in caso di eventi e manifestazioni, magari conviene accertarsi e informasi in anticipo.

Castello di Mola di Bari
Il Castello Angioino di Mola di Bari.

Ci spostiamo sul vicino lungomare e in Piazza Portecchia per rilassarci e goderci il panorama del mare.

Dove dormire e dove mangiare

Ora vediamo dove dormire e dove mangiare. Ci sono ristoranti, pizzerie, agriturismi e bar per fare colazione, pranzare e cenare. Potete usare anche i siti e le app per cercare un hotel tra gli alberghi, i B&B, le case vacanza e le strutture ricettive che permettono di pernottare.

Dove si trova e come arrivare a Mola di Bari

Adesso vediamo meglio dove si trova Mola di Bari e come arrivare nel centro storico e sul lungomare nella zona del porto.

Noi due abbiamo parcheggiato in via Silvio Spaventa (vedi il collegamento con le indicazioni stradali di Google Maps). Tuttavia, tenete presente che nelle ore più trafficate non è facile trovare parcheggio per l’auto.
Tramite la mappa potete calcolare la distanza da altre località.

Riparazione delle reti dei pescatori
Riparazione delle reti dei pescatori nei vicoli del borgo antico.

E qui termina la nostra passeggiata e i consigli su cosa visitare a Mola di Bari in Puglia. Prendete appunti per il prossimo viaggio e la gita fuori porta. Ciao da Daniele e Daniela!